C’è un collegamento tra peso e salute?

C'è un collegamento tra peso e salute

Una quantità eccessiva di grasso corporeo costituisce un pericolo per la salute.

Cresce il rischio di insorgenza di malattie come diabete, cardiopatia coronarica, ipertensione, insufficienza respiratoria ecc. Esistono anche conseguenze meccaniche del sovrappeso, provocate dal sovraccarico sulle articolazioni, colonna vertebrale, anche, ginocchia ecc.

Esistono alcuni tipi di distribuzione del peso corporeo in cui il rischio per la salute, a parità di eccesso di peso, è superiore che per gli altri. Parliamo del grasso sul tronco tipico per l’uomo e donna dopo menopausa, che è molto più pericoloso del grasso sulle cosce e fianchi.

Le persone con profilo a rischio devono sorvegliare con maggiore attenzione il proprio peso corporeo.

Un altro problema grave e la eccessiva magrezza.

Oggi un numero crescente di giovani è incitato dai moderni modelli estetici proposti dai mass media a ridurre il peso a valori così bassi da non essere più compatibili con un buono stato di salute. Quando le riserve di grasso sono eccessivamente ridotte e non si introduce sufficiente energia con il cibo, per far fronte alle richieste energetiche il corpo è costretto a intaccare i propri muscoli e organi interni. Pertanto molte funzioni metaboliche ed endocrine vengono compromesse. Diminuisce la resistenza alle malattie infettive, si altera la regolarità del ciclo mestruale, si indeboliscono le ossa. Anche l’umore e la capacità di relazioni interpersonali sono compromessi.

Il sovrappeso e l’eccessiva magrezza vanno prevenuti e combattuti.